14.06.2017: ASSEMBLEA DI BACINO VENEZIA AMBIENTE 27 GIUGNO 2017 ore 9.00

CONVOCAZIONE DELL'ASSEMBLEA DEL CONSIGLIO DI BACINO "VENEZIA AMBIENTE"

Lettera di convocazione

 

  1. Comunicazioni del Presidente;
  2. Sostituzione del Presidente del Consiglio di Bacino: deliberazione in caso di presentazione delle liste ai sensi dell’art. 14 della Convenzione istitutiva;
  3. Sostituzione di un membro del Comitato di Bacino: deliberazione in caso di presentazione delle liste ai sensi dell’art. 11 della Convenzione istitutiva;
  4. Affidamento servizio rifiuti urbani nel Comune di San Donà di Piave: approvazione della Relazione ex comma 20 dell’art. 34 del DL 179/2012 e scelta della forma di gestione in house

schema di delibera

relazione ex art. 34

relazione advisor indipendente Sintesi Srl

  1. Affidamento servizio rifiuti urbani nel Comune di Meolo: approvazione della Relazione ex comma 20 dell’art. 34 del DL 179/2012 e scelta della forma di gestione in house

schema di delibera

relazione ex art. 34

relazione advisor indipendente Sintesi Srl

  1. Affidamento servizio rifiuti urbani nel Comune di Quarto d’Altino: approvazione della Relazione ex comma 20 dell’art. 34 del DL 179/2012 e scelta della forma di gestione in house

schema di delibera

relazione ex art. 34

Relazione advisor indipendente Sintesi Srl

  1. Piano economico-finanziario e Piano tariffario dell’esercizio 2017 del Comune di Marcon - delibera di approvazione

schema delibera

schema standard PEF 2017

schema standard piano tariffario 2017

  1. Piano economico-finanziario aggregato di Bacino e Piano tariffario aggregato di Bacino dell’esercizio 2017 dei Comuni in regime TARIP – delibera di approvazione;

schema delibera

PEF e Piano tariffario aggregato 2017

  1. Varie ed eventuali.

 

All’ordine del giorno dell'Assemblea viene riproposta la nomina del Presidente (Punto 2) e di un altro membro del Comitato (Punto 3).

Si ricorda che, ai sensi dell’art. 14 della Convenzione, l’elezione del presidente del Consiglio di Bacino avviene sulla base di candidature sottoscritte da un numero minimo di componenti dell’Assemblea di Bacino che rappresentino complessivamente almeno il 30% degli enti locali partecipanti, calcolati sia in termini numerici sia di quote di partecipazione.

Si ricorda altresì che ai sensi dell’art. 11 della Convenzione, l’elezione dei membri del Comitato di Bacino avviene sulla base di liste bloccate, sottoscritte da un numero minimo di componenti dell’Assemblea che rappresentino complessivamente almeno il 30% degli enti locali partecipanti, calcolati sia in termini numerici sia di quote di partecipazione.

Le candidature alla carica di Presidente e le liste per l’elezione dei membri del Comitato devono essere presentate all’Ufficio protocollo del Consiglio di Bacino entro il quinto giorno antecedente la data della seduta dell’assemblea elettiva.